Chi Siamo - WEBSITE X5 Popolari per Gubbio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi Siamo

GUBBIO – Oggi pomeriggio (domenica 6 aprile) è stata inaugurata la sede della lista civica “Popolari per Gubbio” in via di Porta romana. Per l’occasione erano presenti l’imprenditore dei trasporti e vice presidente uscente del consiglio comunale Pasquale Di Bacco, le due giovani portavoci dei “Popolari per Gubbio” Giada Latini e Valentina Baldelli, numerosi sostenitori del progetto politico civico e semplici cittadini.
L’inaugurazione della sede, un ambiente semplice e spartano, molto distante dai clamori e dagli sfarzi della politica moderna, ha visto anche la presenza straordinaria del sindaco di Assisi Claudio Ricci, che era già intervenuto alcuni giorni fa alla presentazione ufficiale della lista civica “Popolari per Gubbio”.
Per quanto riguarda il programma politico elettorale, i “Popolari per Gubbio” e il sindaco Claudio Ricci condividono l’opinione comune che si debba sottoscrivere un protocollo d’intesa tra le città di Gubbio e Assisi per costruire una politica comune del turismo, per sostenere il progetto della variante ferroviaria passante per Branca e per il cuore dell’Umbria, per fare in modo tale che i Ceri di Gubbio possano essere inseriti nel sito seriale delle macchine lignee a spalla instituito dall’Unesco nel 2003.
“La candidatura di Perugia e Assisi a capitali europee della cultura 2019 – affermò Claudio Ricci in occasione della presentazione della lista civica Popolari per Gubbio – è una grande opportunità di unire l’Umbria attorno a queste due città e a tutti i luoghi del francescanesimo, compresa ovviamente la città di Gubbio. Il punto di forza della candidatura è rappresentato dalla Fondazione Perugia Assisi 2019, a cui aderiscono tutti i Comuni dell’Umbria e numerose istituzioni. Se a ottobre diventeremo capitale europea della cultura, ciò significherà un flusso di risorse pari a circa un miliardo di euro. Gubbio non può perdere questa opportunità”.
“E’ importante mettere nuovamente insieme le persone. – concluse il proprio intervento il sindaco Claudio Ricci – In questi giorni si parla molto di partiti politici, secondo i nostri costituzionalisti i partiti dovevano essere un ponte tra gli italiani e le attività istituzionali. Ad un certo punto questo ponte di collegamento tra noi tutti e le attività istituzionali è venuto meno. Ecco, la lista Popolari per Gubbio, può ricostruire questo ponte tra rappresentanti istituzionali e cittadini, contribuendo a riscoprire i valori della parola data e mantenuta”.

Nel corso della campagna elettorale per le amministrative, è probabile che il sindaco Claudio Ricci torni a Gubbio per altri appuntamenti politici.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu